Autore: Manuela Guerrera

Apprendere l’Acquerello

Prima lezione lunedì 8 gennaio dalle ore 15.00 alle ore 17.00.Conoscenza dei materiali essenziali : il colore, i pennelli, la carta. Esercitazione collettiva pratica per la stesura del colore con esempi di semplice esecuzione per impratichirsi della tecnica.Dopo le prime tre lezioni, l’apprendista potrà liberare la propria creatività artistica realizzando disegni di proprio gusto e piacere, seguiti passo dopo passo dal docente. I costi di materiali e strumenti sono a carico degli allievi.Mostra dei Lavori a fine Anno Accademico.

Geologia

Docente Mila Erbisti. Prima conferenza lunedì 8 gennaio dalle ore 15.00 alle ore 16.00.Un interessante ciclo di 4 conferenze di geologia suddivise in: Geologia, paleontologia, mineralogia e applicate al territorio.In collaborazione con il Museo Carsico.

Storia Navale.

Docente Matteo Martinuzzi. Prima conferenza lunedì 8 gennaio dalle ore 16.10 alle ore 17.10.Si parlerà di:Storia dell’industria cantieristica. Storia della marina mercantile. Storia della marineria militare.Pillole di storia navale dagli inizi del 900 ad oggi, spaziando dai cantieri navali, dai mitici transatlantici alle grandi navi militari fino alle navi da crociera dei giorni nostri.

Alla scoperta del sè tra prosa lirica e poesia.

Docente Bianca Maria Selva. Prima lezione lunedì 8 gennaio dalle ore 15.00 alle ore 16.00.Presentazione per ” quadri ” del testo dell’insegnante ” Il giardino della memoria ” dall’ infanzia alla fanciullezza. Rilievi inerenti le fasi di sviluppo e di diversi modi dI cogliere la realtà. Rilievi stilistici con esiti di prosa lirica. Da ciò stimoli alla libera espressione personale a carattere di prosa o poesia.

Brindisi conviviale!

Si avvicina il Natale, all’insegna della musica e della convivialità, il nostro brindisi. Accompagnati dal Coro “Piero Poclen” diretto dalla Maestra Franca Zanolla e dalla musica dei Chitarristi diretti dal Maestro Nadir Sidali, con la voce degli Attori teatrali diretti dalla Regista Rita Carone, per augurarci e augurarvi di trascorrere le festività natalizie in serenità e armonia in compagnia dei propri cari.

San Nicolò

E’ arrivato San Nicolò, accolto festosamente dai bambini e dal nostro Coro diretto dalla Maestra Franca Zanolla.

Ringraziamo il Comitato di Rione Centro per l’invito.

Brindisi Conviviale

Carissimi soci e docenti,siamo lieti di invitarvi albrindisi natalizio “NATALE E’ MUSICA”che si terrà sabato 9 dicembre dalle ore 15.30 alle 18.30 al secondo piano del Palazzetto Veneto in Via Sant’Ambrogio,12.Un pomeriggio conviviale deliziato dal nostro Coro diretto dalla Maestra Franca Zanolla,dalla musica dei Chitarristi diretti dal Maestro Nadir Sidali in scena insieme al gruppo Teatrale guidato dalla Regista Rita Carone. Una piacevole occasione per uno scambio di auguri.

La Natività nell’arte.

Docente Enzo Pizzo, prima conferenza martedì 12 dicembre dalle ore 15.00 alle ore 16.00.

La raffigurazione della Natività di Cristo trae origine, oltre che dai Vangeli di Luca e Matteo, dalle descrizioni dei Vangeli apocrifi e della Leggenda Aurea, fonti di nuove suggestioni narrative per gli artisti d’oriente e d’occidente che hanno in genere mostrato la volontà di rispettare i dogmi dei testi evangelici pur rinnovando il repertorio iconografico dell’episodio sacro per aderire alle richieste dei committenti, interpretando i mutamenti del gusto. Lo scenario della natività ha, proprio in forza della sua lunga tradizione e rielaborazione, ancora molto da dire e non smetterà probabilmente mai di raccontarci qualcosa, qualcosa che riguarda noi, la nostra identità culturale e la nostra storia.

Storia della diagnostica per immagini

Docente Paolo Zanon, prima lezione lunedì 4 dicembre dalle ore 16.10 alle ore 17.10.Dalla radiologia di ieri a quella attuale e del futuro. Nei più di cento anni trascorsi dalla nascita della radiologia, i progressi tecnologici e metodologici sono stati notevolissimi. Ricordiamo, tra i primi, i miglioramenti apportati alle pellicole radiografiche e agli schermi di rinforzo, che consentono oggi di produrre immagini radiologiche di eccezionale dettaglio con dosi di radiazioni notevolmente ridotte, e il grande progresso delle apparecchiature che sono alla base della radioscopia televisiva e della radiocinematografia, cioè gli intensificatori di immagine. Uno dei progressi tecnologici maggiori si è avuto, inoltre, con l’applicazione dell’informatica alla radiologia, grazie alla quale è possibile sia ottenere immagini radiologiche su una superficie sensibile che riproduce l’immagine stessa su uno schermo televisivo, anziché su una pellicola convenzionale, sia disporre di sistemi di trattamento automatico di pellicole e immagini.